News

Qui troverete tutte le ultime novità per poter rimanere sempre informati sulle attività della nostra associazione.

Designati i fantini della Giostra della Stella 2018

E’ stato il primo atto ufficiale dell’edizione 2018 della Giostra della Stella – Palio delle Contrade di Bagno a Ripoli (FI) la deposizione delle impegnative da parte dei cavalieri prescelti dal direttivo dell’Associazione Palio delle Contrade.
Sono state infatti consegnate al Presidente dell’Associazione Elena Ciapetti, le documentazioni relative ai sei cavalieri che correranno la Prova Ufficiale, in programma giovedì 6 settembre, e la Giostra della Stella di domenica 9 settembre.

Come da regolamento alla prova generale saranno tre i posti in palio per correre la Giostra poiché il quarto, di diritto, è il vincitore della passata edizione ovvero Gabriele Gamberi di Arezzo che, lo scorso anno, vinse la Giostra in rappresentanza della Contrada Torre.
Gli altri cavalieri che correranno la prova sono: Maurizio Frulio di Arezzo,Enrico Giusti di Arezzo, Niccolò Parnetti di Arezzo, Erica Cherici di Arezzo e l’esordiente Guido Gentili di Sarteano (SI).

 

Ad Arezzo il Torneo “Uniti contro l’indifferenza”.

Sarà una giornata particolare quella del’8 dicembre p.v. poiché per la prima volta in ambito nazionale, si coniugherà il mondo delle Giostre e Quintane cavalleresche ad un tema che, purtroppo, è sempre più attuale nella società d’oggi quale la violenza sulle donne.
“Uniti contro l’indifferenza” è il titolo prescelto dagli organizzatori della Scuderia Lady di Arezzo per una manifestazione che sta già avendo numerose adesioni da parte di città sedi delle più importanti rievocazioni storiche cavalleresche della penisola quali tra cui il Palio delle Contrade – Giostra della Stella di Bagno a Ripoli.

La manifestazioni si svolgerà presso gli impianti dell’Arezzo Equestrian Centre di San Zeno (Arezzo) e sarà presentata da Nico Belloni, storica voce del Gala d’Oro di Verona, che per l’occasione devolverà il suo cache nella raccolta di beneficenza che sarà allestita in tale occasione.
Madrina dell’evento sarà Gessica Notaro vittima di un vile attentato operato dal suo ex fidanzato Eddy Tavares che, nella notte del 10 gennaio, l’aveva sfregiata gettandogli acido. Da quella drammatica esperienza l’ex Miss ha iniziato la sua lotta contro alla violenza sulle donne collaborando anche con la onlus “Doppia difesa” nata da Michelle hunziker e Giulia Bongiorno, ed ha partecipato anche al Galà d’Oro di Verona, che quest’anno aveva come tema il femminicidio.


Il torneo “Uniti contro l’indifferenza si svilupperà su due distinte prove e lo spettacolo è garantito dalla partecipazione dei più importanti cavalieri del panorama quintanaro nazionale che saranno abbinati, tramite sorteggio, alle città che hanno dato il proprio patrocinio.
Al termine delle prove sarà effettuata la somma dei punti conseguiti da ognuno e proclamati i vincitori delle singole specialità ma anche del torneo con l’assegnazione del “Palio del Torneo Cavalleresco – Uniti contro l’Indifferenza” realizzato dall’artista fiorentina Paola Imposimato che, nella sua carriera, ha già firmato altri 65 drappelloni e palii per rievocazioni storiche.
La manifestazione vede, come main sponsor: Estra, Marziali equitazione, Semar e Arezzo Equestrian Centre.

La Torre fa “cappotto”: Palio e Giostra

Si è tinto dei colori rosso blù e giallo il cielo di Bagno a Ripoli per celebrare il trionfo della Contrada Torre che ottiene un “cappotto” vincendo sia il Palio sia la Giostra della Stella quest’ultima grazie al cavaliere aretino Gabriele Gamberi.
Dopo il forzato rinvio di domenica scorsa, causa la pioggia che aveva reso impraticabile la “conca dei giardini”, ieri si sono potute disputare tutte le gare come da programma: nel pomeriggio i giochi popolari che hanno subito evidenziato la superiorità degli atleti della Contrada di “Quarto” che, al termine, avevano accumulato un vantaggio incolmabile per gli avversari con ben 30 punti contro i 27 della Contrada Cavallo ed i 19 del Mulino e che assicuravano già la vittoria del Palio (assegnato alla Contrada che ottiene più punti nelle cinque gare popolari e nella Giostra a cavallo).


La sera poi la Giostra della Stella preceduta dal sontuoso corteo storico in abiti rinascimentali: e qui giove pluvio ha voluto metterci lo zampino poiché, a corteo in corso, è iniziato a piovere.
Gli organizzatori, a cui va un plauso per come hanno saputo gestire ed organizzare la manifestazione, hanno immediatamente modificato la scaletta dando la priorità alla disputa della giostra a cavallo.
Prima dell’inizio della sfida il Maestro di campo Roberto Parnetti ha chiesto al pubblico di osservare un minuto di silenzio in ricordo di Gianluca Baldi cavaliere vincitore delle prime due edizioni della Giostra del 1986 e 1987 prematuramente scomparso lo scorso luglio.
E mentre la pioggia fortunatamente cessava sono stati chiamati in campo i cavalieri nell’ordine di tornata: Gabriele Gamberi per la Contrada Torre in sella Orionte Anglo Arabo Sardo di 10 anni, Maurizio Frulio Contrada Cavallo su Uncas Quarter Horse di 9 anni, Luca Ruggeri Contrada Mulino su Fiorentina Saura Anglo Arabo Sardo di 13 anni ed Enrico Giusti Contrada Alfiere su Con il Cuore Purosangue inglese di 4 anni.


La cronaca vede nella prima tornata (stelle del diametro di 9 cent. per il valore di 5 punti) Frulio e Ruggeri centrare due stelle mentre Gamberi e Giusti una. Da segnalare che il Maestro di Campo ha fatto ripetere la tornata a Ruggeri per un inconveniente, occorso durante la sua prova, allo steccato di delimitazione interno della pista.


Nella seconda tornata le stelle valide (del diametro di 6 cent. per 7 punti ) erano una per Gamberi, Frulio e Giusti mente Ruggeri restava a 0. Nella terza ed ultima tornato il solo ad aver centrato una stella (del diametro di 4 cent. per il valore di 10 punti) è stato Gamberi che gli valeva la vittoria finale con un totale di 22 punti contro i 17 di Frulio, i 12 di Giusti ed i 10 di Ruggeri.


Alla proclamazione dei risultati finali è esplosa la gioia dei contradaioli della Torre (è questo il decimo successo nella storia della manifestazione) capitanati da Teresa Manenti che ottiene un record più unico che raro poiché al suo secondo mandato ha già vinto un Palio e due Giostre della Stella.
Particolarmente euforico anche il cavaliere che, oltre che vincere il suo primo Palio, centra la quarta vittoria in sei edizioni che, nella classifica dei cavalieri più vittoriosi, lo collocano solitario al terzo posto staccato di una sola vittoria da Luca Veneri con Daniele Gori che guida con 8 successi.
Le premiazioni sono state fatte dal Sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini e dalla Presidente dell’Associazione Palio delle Contrade – Giostra della Stella Elena Ciapetti.

(Per le foto si ringrazia Andrea Gianfortuna)

Comunicato stampa Consiglio Direttivo

“A causa delle avverse condizioni meteorologiche della scorsa notte il terreno dell’anello della Giostra della Stella è inadatto allo svolgimento della suddetta.
Il consiglio direttivo infatti si è riunito questa mattina ed ha deliberato che la sfilata e la Giostra della Stella sono rimandate a sabato 16 settembre p.v.
Il consiglio si riserva di decidere nel primo pomeriggio, sulla base delle condizioni climatiche, se sarà possibile effettuare i giochi pomeridiani valevoli per l’assegnazione del Palio

Bagno di Ripoli 10 settembre 2017”.

Luca Ruggeri vince la prova generale della Giostra della Stella

Con un totale di 4 stelle centrate per 27 punti Luca Ruggeri ha vinto la Prova ufficiale di qualificazione della Giostra della Stella edizione 2017.
Una gara che, seppur disturbata dal maltempo, si è svolta in maniera regolare e che al termine ha determinato i 3 cavalieri che, assieme all’aretino Gabriele Gamberi vincitore della passata edizione del torneo e dunque qualificato di diritto, domenica si batteranno per conquistare il Palio nella 38.ma edizione della Giostra della Stella – Palio delle Contrade.
Ventisei anni nativo di Macerata Luca Ruggeri era uno dei due esordienti di questa edizione ed ha corso in sella a Fiorentina Saura.
La classifica finale vede, alle spalle del vincitore, con 24 punti totali Gabriele Gamberi che ha corso in sella ad Orionte mentre al terzo posto con 17 punti Enrico Giusti in sella alla debuttante Con il Cuore ed al quarto con 12 Maurizio Frulio in sella all’esordiente Uncas.
Primo dei non qualificati il secondo esordiente di ieri ovvero il pistoiese Alessandro Lombardi che ha chiuso a 0 punti in sella a Uva Rossa e che diventa riserva ufficiale.
Alla prova non ha potuto prendere parte, per un problema fisico accaduto prima dell’inizio della gara, Niccolò Parnetti che aveva come cavallo Nastro Azzurro.
Adesso l’attenzione è focalizzata per l’atteso Palio che domenica animerà Bagno a Ripoli: il programma prevede infatti alle ore 15,00 la disputa dei giochi popolari quindi alle ore 20,30 il corteo storico a cui seguirà la Giostra a cavallo con ingresso libero. In caso di maltempo la manifestazione sarà posticipata a sabato 16 settembre.